justitia-bn

Il Pubblico Ministero è legittimato a chiedere il sequestro conservativo per la tutela degli interessi civili?

La Corte di cassazione penale, sez. II, con sentenza del 30 novembre 2020, n. 33846, ha affermato che il pubblico ministero è legittimato a chiedere il sequestro conservativo solo a garanzia del pagamento della pena pecuniaria, delle spese del procedimento e di ogni altra somma dovuta all’erario, ma non anche a tutela di interessi civili, salvo il caso che ricorrano i presupposti di cui all’art. 77 c.p.p.

Condividi il post

area personale

Iscrizione alla Newsletter