cassazione-color 1

È affetta da nullità assoluta la sentenza emessa dal giudice di merito che abbia proceduto in assenza dell’imputato senza avere accertato la conoscenza da parte del medesimo del processo in mancanza della prova di rapporti con il difensore d’ufficio

La Corte di cassazione penale, sez. II, con sentenza del 2 novembre 2021, n. 39292, ha precisato che deve ritenersi affetta da nullità assoluta, rilevabile in ogni stato e grado del procedimento, la sentenza emessa dal giudice di merito che abbia proceduto in assenza dell’imputato senza avere accertato la conoscenza da parte del medesimo del processo a suo carico, in mancanza della prova di rapporti con il difensore d’ufficio, al quale siano stati notificati tutti gli atti del procedimento.

Condividi il post

area personale

Iscrizione alla Newsletter